Sezioni e struttura

Le nostre sezioni sono contrassegnate dai colori Blu, Rosso, Verde, Giallo, Arancione e Azzurro: sembra un arcobaleno di bimbi dai tre ai sei anni per ogni sezione. A partire dall’ a. s. 2015-2016  anche la sezione PRIMAVERA è entrata a far parte della nostra scuola e accoglie i più piccoli dai 24 ai 36 mesi.
Le “signo” hanno tanta esperienza e si avvalgono della consulenza di una pedagogista.
Tra di noi ci sono bambini che vengono da paesi lontani e bambini che hanno bisogno di cure speciali: per tutti c’è accoglienza e aiuto competente.

 Altri servizi:
La mensa è interna; la cucina segue le tabelle fissate dalla A.S.L. ed è a disposizione per eventuali necessità.

 Il trasporto a mezzo autobus è organizzato in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, a cui occorre fare riferimento.

Laboratorio psicomotricità 

A partire dal corrente anno scolastico 2014-2015 il Consiglio D’Amministrazione della Scuola dell’Infanzia Santa Maria ha esteso  -evidenziandone il bisogno e l’utilità – a tutte le tre fasce di età presenti nella struttura l’intervento di educazione psicomotoria condotta da una insegnante (con la specializzazione) interna al corpo docenti, che conduce l’attività nell’arco della giornata per tutta la settimana (unitamente alla copertura di altri servizi educativi in appoggio alle classi).

La psicomotricità non è educazione fisica né gara né competizione.

Consiste invece in un approccio globalmente specifico che affronta il bambino nella sua interezza tenendo presenti le sue funzioni e le caratteristiche della sua personalità emotiva e cognitiva coinvolgendole in modo specifico rispetto alla loro interazione con l’ambiente, diversa per ogni bambino. Pertanto la scelta fatta parte dalla consapevolezza che la psicomotricità è innanzitutto una realtà dell’età evolutiva che comprende  gesti, azioni e variazioni di tono che si fanno e disfano continuamente. Qui si parla il linguaggio delle azioni nell’incontro tra comunicazione verbale e non verbale.

Tale ambiente psicomotorio è dotato di intenzionalità e l’obiettivo è rendere consapevole e capace il soggetto di nuove strategie percettive, motorie ed emotive raggiungendo il più possibile un equilibrio che faciliti un adattamento migliore ed un apprendimento globale: tutto questo senz’altro, letto in chiave evolutiva, è un prerequisito per un percorso contemporaneo e successivo alla scuola dell’infanzia.

a. s. 2016/2017
Io sono ... Io sarò passo dopo passo: il vissuto psicomotorio alla scoperta del mondo con gli amici della giungla
L'Alfabeto Corpo: sono capace, in gioco con il movimento e le sue coordinazioni, ilcorpo vissuto, percepito e rappresentato; lo spazio gestuale e l'espressione corporea; l'orientamento, l'attenzione , la concentrazione; il tempo e il ritmo .

 PROGETTO “INGLESE”  a.s. 2015/2016

Il progetto “Inglese” consiste nell’articolare un percorso didattico indirizzato a tutti i bambini dai tre ai   cinque anni (piccoli, mezzani e grandi) e volto ad introdurre i primi elementi della lingua inglese (ad esempio: presentazione e saluti, colori, numeri, famiglia, animali). L’esperienza della lingua inglese è infatti parte integrante dell’attività educativo – didattica della scuola dell’infanzia poiché il bambino e la sua famiglia fanno parte di un contesto e di una contingenza storica nei quali la lingua inglese gioca sempre di più un ruolo importante.

Nella nostra scuola l’insegnante specialista, madrelingua svolge il suo lavoro in autonomia affiancata da una delle nostre insegnanti suddividendo i bambini in 8 gruppi composti da circa 15 bambini con lezioni della durata di 45 minuti per gruppo. Le lezioni sono basate principalmente sull’ascolto per abituare l’orecchio ai suoni della nuova lingua, ma anche sulla comprensione e la ripetizione. Il lavoro vede anche l’uso di materiale vario (cartaceo, audio, video, uso di pupazzi, libri, teatrino, mimiche e giochi in movimento) in modo che tutti gli alunni abbiano la possibilità di sviluppare le loro capacità attraverso compiti realizzabili e motivanti.

Obiettivo del progetto è la conoscenza e il rispetto di altre culture sensibilizzando il bambino ad un nuovo codice linguistico oltre all’acquisizione articolata nella comprensione e la produzione del nuovo codice linguistico e allo sviluppo della capacità di riutilizzo di strutture sintattiche e lessicali inglesi fino a giungere alla potenzialità delle abilità necessarie a stabilire relazioni con gli altri.

L’intero lavoro si pone nell’ottica della continuità, come strumento per facilitare il percorso conoscitivo del bambino all’ingresso nella scuola primaria (grandi).

Infine il progetto pone le premesse per far assumere la sensibilità e le responsabilità dei cittadini d’Europa e del mondo, contribuire a formare una più ricca visione del mondo e favorire l’acquisizione degli strumenti necessari per un confronto diretto tra la propria cultura e le altre.

ACQUATICITA’  Presso la piscina di Giussano divisi per fascia di età.

Un corso di nuoto presso la piscina di Giussano per dare la possibilità anche ai nostri bambini di sviluppare l’attività natatoria attraverso il gioco in acqua per un benessere fisico e apprendere un elemento primario di sicurezza necessario per la loro vita. Divisi per fascia di età, in periodi diversi, accompagnati e aiutati negli spogliatoi dalle loro insegnanti  per vivere e sperimentare  nuove avventure divertendosi.

LABORATORIO INFORMATICO-SCIENTIFICO  – “L’amico PC”

Presso la scuola i più grandi partecipano con entusiasmo al laboratorio informatico-scientifico utilizzando l’aula computer messa a  loro disposizione per un primo approccio con la moderna tecnologia.

 

  • Contatti

    SCUOLA DELL'INFANZIA PARITARIA S. MARIA Via S. Ambrogio, 32 - 20048 CARATE BRIANZA (MB) Tel. +39 0362 1792284 Fax +39 0362 903211 email: scuolasmaria@tin.it
  •